Home . Soldi . Finanza . Borse europee in deciso rialzo dopo discorso Trump, Milano chiude a +2,4%

Borse europee in deciso rialzo dopo discorso Trump, Milano chiude a +2,4%

Record storico per Londra, i bancari e Moncler spingono Milano ma scivola Carige

FINANZA
Borse europee in deciso rialzo dopo discorso Trump, Milano chiude a +2,4%

Reazione positiva dei mercati all'atteso primo discorso al Congresso Usa del presidente Donald Trump. Le Borse europee chiudono tutte in netto rialzo e alcune, come Londra, segnando il loro record storico. Trump ha annunciato un taglio "epocale" delle tasse, il superamento dell'Obamacare e l'obiettivo di far approvare un piano di mille miliardi di dollari in investimenti per infrastrutture. Agli annunci sono seguiti positivi dati macro relativi all'economia statunitense, che fanno prospettare, ancor più dello 'speech' di Trump, un aumento dei tassi da parte della Fed prima del previsto, già a marzo: il settore manifatturiero a febbraio cresce più delle attese, ai massimi da oltre due anni.

Come riporta Ig, anche una 'colomba' come il presidente della Fed di New York, William Dudley, ha fatto presagire in un'intervista un rialzo del costo del denaro in tempi relativamente stretti. La Borsa di Milano, in questo scenario, sale del 2,39% a 19.364 punti, riportandosi ai livelli dell'inizio del 2017. La Borsa di Londra guadagna l'1,64% a 7.382 punti (massimo storico), Francoforte chiude gli scambi a 12.067 punti (+1,97%). Bene anche Parigi (+2,10%), Madrid (+2,055) e Amsterdam (+1,96%). Lo spread tra Btp e Bund tedeschi chiude a 184 punti, in calo rispetto ai 188 di ieri.

A Piazza Affari, conquista la maglia rosa della seduta Moncler, che sale del 5,66% a 19 euro dopo i conti del 2016 in crescita. Gli acquisti si sono concentrati sul settore bancario: Ubi Banca a fine giornata segna +5,63%, Unicredit +4,27%, Intesa Sp +4,18%, Banco Bpm +4,16%. Son ben comprati Bper (+3,9%), Mediobanca (+3,8%); positive dopo i conti Leonardo (+3,47%) e Eni (+3,3%). Gli unici titoli del Ftse Mib in rosso sono Recordati (-0,27%) e Saipem (-0,6%). Scivola invece Carige (-4,69%) dopo l'aggiornamento del piano e l'annuncio dell'aumento di capitale da 450 milioni di euro.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI