Home . Soldi . Finanza . Piazza Affari chiude in rialzo con l'Europa dopo Ws, bene i petroliferi

Piazza Affari chiude in rialzo con l'Europa dopo Ws, bene i petroliferi

FINANZA
Piazza Affari chiude in rialzo con l'Europa dopo Ws, bene i petroliferi

Il Pil americano, cresciuto del 2,1% nel quarto trimestre 2016, oltre alle attese, restituisce nel tardo pomeriggio un po' di fiducia alle borse europee che in giornata hanno vissuto una seduta all’insegna della cautela con l’attenzione rivolta agli Stati Uniti, soprattutto alle nuove mosse del presidente Donald Trump che studia dazi del 100% sui prodotti provenienti dall'Unione europea.

In lieve ribasso fino a metà seduta, i listini del vecchio continente hanno ripreso intonazione dopo l’avvio, in positivo, della Borsa di Wall Street, a sua volta sostenuta dal dato macro. Così, al termine di una giornata ‘tiepida’, Piazza Affari ha chiuso in rialzo con l’indice Ftse Mib a 20.367 punti (+0,45%) e l'All Share a 22.433 punti (+0,43%) a fine scambi. In linea le consorelle con Parigi che avanza dello 0,41%, Francoforte dello 0,44% mentre Londra chiude poco mossa a -0,06%.

Nel paniere principale milanese ben intonati i titoli del comparto petrolifero sul rialzo del prezzo del petrolio con Tenaris che avanza, a fine scambi, del 3,59%, Eni (+1,32%), Saipem (+1,36%). Acquisti su Buzzi Unicem (+3,33%) che ha chiuso il 2016 con un utile netto a 148,7 mln. Bene anche Prysmian (+1,53%) e Leonardo (+1,28%). Le vendite, invece, hanno colpito in particolare Bper Banca (-1,35%), Poste Italiane (-0,79%) e Fca (-0,58%).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI