Home . Soldi . Finanza . Borse europee chiudono incerte. A Milano frena Fca, brilla Azimut

Borse europee chiudono incerte. A Milano frena Fca, brilla Azimut

Attesa per minute Fed, domani la conferenza stampa di Draghi

FINANZA
Borse europee chiudono incerte. A Milano frena Fca, brilla Azimut

Borse europee in bilico e poco decise in attesa di uno degli eventi chiave della settimana, ossia la pubblicazione delle minute del Fomc, stasera. La Borsa di Milano a fine seduta azzera i guadagni della giornata terminando con un debole -0,02% a 20.253 punti. Poco mosse e contrastate anche le altre piazze europee, tra cui Londra (+0,13%), Parigi (-0,18%) e Francoforte, che invece archivia gli scambi in calo dello 0,53%).

Gli indici del Vecchio Continente hanno ignorato il rally di Wall Street e i dati sopra le attese del report Adp sui lavoratori del settore privato, cresciuti a marzo di 263mila unità. Il Dow prosegue a 20.827 punti (+0,67%), il Nasdaq a 5.925 punti (+0,46%). l'Euro è in leggero calo a 1,07 dollari. Sul fronte macroeconomico l'indice Pmi della zona euro risulta inferiore alle attese: l'indice Pmi dei servizi delle imprese italiane a marzo è in calo a 52,9 punti dai 54,1 di febbraio.

A Milano, sul paniere principale, brilla Azimut (+4,46%) dopo le indicazioni sulla buona performance gestionale del primo trimestre, e sale Cnh Industrial (+2,8%). Sono invece in ribasso Fca (-1,8%), che frena insieme al comparto europeo dell'auto (Renault -2%; Volkswagen -0,8%), Finecobank (-1,55) e Campari (-1,47%). Atlantia guadagna lo 0,37%, Telecom lo 0,68%. Sull'All Share, Parmalat avanza del 3,8% a 3,17 euro, Carige dell'1,38%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.