Home . Soldi . Finanza . Piazza Affari chiude in rosso con energia e banche, -0,38%

Piazza Affari chiude in rosso con energia e banche, -0,38%

FINANZA
Piazza Affari chiude in rosso con energia e banche, -0,38%

Dopo un avvio negativo ed aver ampliato le perdite in giornata, le piazze europee recuperano nel finale con Londra che addirittura vira in territorio positivo arrivando a guadagnare a fine seduta lo 0,40%. Anche Parigi, giunta a perdere oltre lo 0,70%, archivia la seduta attorno alla parità (-0,01%). Meno bene Francoforte (-0,15) e Piazza Affari che chiude la seduta della settimana con il Ftse Mib che cede lo 0,38%.

A pesare sul listino milanese il comparto del petrolio e gas (-2,33%) con Eni (-2,32%) e Saipem (-2,05%) a guidare i ribassi e il settore bancario (-1,26%). Con il monitor degli operatori rivolto verso il rebus delle banche venete alla caccia di capitali e la decisione degli istituti di provare a bussare al fondo Atlante, Intesa paga l’1,58% e Unicredit l’1,19%.

Fuori dal Listino Ferragamo, che ha confermato un outlook cauto per il 2017, lascia l'1,61%. Bene Mediaset che guadagna il 4,17% nel giorno della pubblicazione del bando di vendita dei diritti tv di calcio pubblicato dalla Lega e Leonardo dopo i nuovi ordini sia per il bimotore leggero GrandNew sia per l’elicottero leggero intermedio AW169 e le assicurazioni sulla linea che terrà la società giunte direttamente dal nuovo numero uno. Acquisti anche su Moncler (+2,7%) e Campari (+2,2%).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI