Home . Soldi . Finanza . Le borse europee in rosso su scivolone petrolio, Milano -0,97%

Le borse europee in rosso su scivolone petrolio, Milano -0,97%

FINANZA
Le borse europee in rosso su scivolone petrolio, Milano -0,97%

Piazza Affari e le altre borse europee chiudono negative, appesantite dallo scivolone del prezzo del petrolio. Il greggio è arrivato a perdere quasi tre punti percentuali nel corso della seduta, con il Wti che ora scambia a 43,3 dollari al barile e il Brent a 45,8. Al termine delle contrattazioni Londra cede lo 0,68%, Francoforte lo 0,58% e Parigi lo 0,32%. Più pesante Milano, con il Ftse Mib in flessione dello 0,97% a 20.810 punti. Lo spread Btp-Bund decennali è in lieve ribasso a 165 punti.

Sul listino principale della piazza milanese forti vendite sui titoli del comparto petrolifero: Tenaris cede il 3,2%, Eni il 2% e Saipem l'1,9%. Maglia nera è Leonardo, in calo del 3,3% e male anche Stm (-2,5%). fra i bancari colpiti Bper (-2,5%), Banca Mediolanum (-2%) e Mediobanca (-1,9%). Ribassi oltre il punto percentuale per Brembo, Buzzi Unicem, Unipolsai e Generali.

Corrono, invece, i titoli della moda, con Moncler (+2%), Ferragamo (+1,7%) e Ynap (+1,4%). Buon rialzo anche per Mediaset (+1,6), in attesa di sviluppi con Vivendi, che ha presentato ricorso al Tar contro la decisione dell’Agcom che impedisce al gruppo francese di detenere più del 10% di Mediaset e Telecom Italia. Inoltre il gruppo francese propone di congelare i diritti di voto sulla quota eccedente il 10% nel Biscione. Sopra la parità Fca, Azimut, Poste Italiane e A2A.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI