Home . Soldi . Finanza . Prelios, a Burligton il 44,86% del capitale poi lancerà Opa

Prelios, a Burligton il 44,86% del capitale poi lancerà Opa

FINANZA
Prelios, a Burligton il 44,86% del capitale poi lancerà Opa

Burlington, veicolo di investimento di diritto irlandese gestito da Davidson Kempner Capital Management, ha sottoscritto con Pirelli, Intesa Sanpaolo, UniCredit e Fenice un contratto di compravendita, ai sensi del quale per il tramite di una costituenda società di diritto italiano dalla stessa interamente controllata, direttamente o indirettamente, acquisterà complessive 611.910.548 azioni di Prelios pari al 44,86% del capitale sociale a 0,105 per azione, per un controvalore di 64,25 milioni di euro circa. In caso di closing seguirà un'opa sul totale del capitale di Prelios.

Nel dettaglio Burlington acquista il 10,86% di proprietà di Pirelli (12,85% di diritti di voto), l'8,63% detenuto da Intesa Sanpaolo (10,21%), il 9,9% in mano a UniCredit (11,71%) e 211 milioni di azioni speciali di categoria B senza diritto di voto (pari al 15,47% del capitale) in possesso di Fenice che si convertiranno automaticamente in azioni ordinarie per complessivi 64,25 milioni di euro. Del controvalore complessivo circa 15,55 milioni saranno pagati a Pirelli, 12,36 milioni a Intesa, 14,18 milioni a UniCredit e 22,15 milioni di euro a Fenice.

Burlington avrà il diritto di incrementare il prezzo pattuito in caso di offerte vincolanti da parte di terzi o di opa totalitaria a un prezzo superiore a 0,105 euro per azione. In caso contrario i venditori potranno recedere dal contratto a fronte del pagamento di importi pattuiti. Rothschild ha agito in qualità di adviser di Burlington.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI