Home . Soldi . Finanza . Borse europee in calo, Milano positiva con Ynap, Telecom e Italgas

Borse europee in calo, Milano positiva con Ynap, Telecom e Italgas

FINANZA
Borse europee in calo, Milano positiva con Ynap, Telecom e Italgas

Chiusura mista per le piazze finanziarie europee in scia a Wall Street, che viaggia anch'essa a doppia velocità a tre ore dall'avvio, con il Dow Jones si muove in area 21.900 punti e il Nasdaq che lascia sul terreno lo 0,21%. Dalla Cina arriva in mattinata la nota deludente dell'indice Pmi manifatturiero che cala da 517,7 di giugno a 51,4 punti di luglio, al di sotto delle attese degli analisti che indicavano 51,6. In Germania a giugno le vendite al dettaglio salgono dell'1,1%, al di sopra delle attese (il dato annuale è però peggiore del previsto: +1,5% in calo da +4,9% del mese precedente e sotto le attese). Positivo invece in Italia il tasso di disoccupazione che a giugno cala all'11,1% dall'11,3% del mese precedente e soprattutto batte le attese che indicavano un andamento stabile. Sempre in Italia, l'inflazione si attesta all'1,1% su base annua, come previsto, e allo 0,1% a luglio. Da oltreoceano arriva l'indice Pmi di Chicago che cala a 58,9 punti dai 65,7 e sotto le attese (60), mentre aumentano i compromessi di vendita delle case esistenti a giugno (+1,5%).

In questo scenario, Parigi termina la seduta in rosso con il Cac 40 che cede lo 0,73%; Londra segna +0,05%, Francoforte -0,37%, Madrid -0,15%. E' Milano a mettere a segno la migliore performance, sostenuta da Ynap, Italgas e Telecom Italia. Il Ftse Mib avanza dello 0,26% a 21.486 punti, mentre l’All Share guadagna lo 0,37% a 23.730.

Tra le blue chips vendite su Luxottica che cede il 3,32%, Leonardo segna -1,93% e Tenaris -1,62%. Miste le banche. Soldi su Yoox che termina in progresso del 3,06%, Italgas che avanza del 2,02% e Telecom +1,93%. Vola Carige che termina la giornata in progresso dello 10,72% dopo che il nuovo ad Paolo Fiorentino ha dato il via al processo di dismissione di Npl e cessione di asset. A2A termina in progresso dell'1,41% dopo una semestrale che mostra un utile netto in calo, ma un indebitamento inferiore a quanto previsto.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI