Home . Soldi . Finanza . Borse europee chiudono positive, Fca (+5,45%) traina Milano

Borse europee chiudono positive, Fca (+5,45%) traina Milano

FINANZA
Borse europee chiudono positive, Fca (+5,45%) traina Milano

Chiusura di ottava in rialzo per le principali piazze finanziarie europee che mostrano di non risentire dei numeri relativi al mercato del lavoro americano, con 156mila nuovi posti di lavoro creati in agosto nei settori non agricoli: un dato inferiore al consensus che indicava 180mila. Così come peggio delle attese è il tasso di disoccupazione, passato dal 4,3% al 4,4%, mentre era stimato stabile. Sotto le stime anche l'indice di fiducia del Michingan a 96,8 punti dai 97,6 della precedente rilevazione contro un atteso 97,4. Ma supera le attese l'indice Ism manifatturiero (59,9 punti oltre le attese quello sull'occupazione; 60,3 oltre le stime quello relativo ai nuovi ordini e 58,8, battendo il consensus, l'indice dei direttori degli acquisiti) che soffia su Wall Street che fa volare il Dow Jones oltre i 22mila punti.

Dopo la diffusione dei dati sul mercato del lavoro, si assiste ad una intensificazione delle vendite sul biglietto verde e a un dimezzamento dei guadagni degli indici europei. La situazione torna però alla normalità, nella consapevolezza, sostengono gli analisti, che tutto ciò non può più di tanto incidere sulle decisioni della Fed in relazione al rialzo dei tassi di interesse che a dicembre resta in bilico.

In questo scenario, Londra termina la seduta in rialzo dello 0,11%, Parigi segna +0,74%, Francoforte +0,72%. A Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,87% a 21.858 punti e l'All Share +0,85%. Tra le blue chips, brilla Fca sulla promozione da parte di S&P che ha rivisto al rialzo l'outook portandolo da stabile a positivo. Il titolo ha chiuso in progresso del 5,45%. Acquisti anche su Brembo (+1,98%), Unipolsai (+1,68%), Moncler (+1,3%) e A2A (+1,49%). Tenaris, che ha comunicato di aver riavviato l'attività degli stabilimenti in Texas dopo l'uragano, cede lo 0,45%. In rosso Tim (-1,18%) in attesa di sviluppi sul possibile esercizio della golden power da parte del governo italiano, e Mediaset (-0,77%). Fra i bancari Ubi Banca sale dell'1,75%, Bper +1,35%, Banco Bpm +1,32%.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI