Home . Soldi . Finanza . Euro debole e Borse negative dopo voto Germania

Euro debole e Borse negative dopo voto Germania

Wall Street peggiora il clima, Saipem maglia rosa a Milano

FINANZA
Euro debole e Borse negative dopo voto Germania

Mercati europei negativi a fine seduta, stretti tra la debolezza che si respira a Wall Street e l’esito del voto in Germania. Angel Merkel, ieri, ha conquistato il quarto mandato ma con preferenze minori del previsto e una coalizione di governo, quindi, più difficile da formare.

Ciò che si temeva nelle sale operative si è avverato: il partito della destra populista AdF si è affermato ai seggi sfiorando il 13%. L'Euro di prima mattina si è indebolito sul dollaro e sulle altre valute: alle 18 la moneta unica si muoveva intorno agli 1,19 dollari.

Le piazze europee, contrastate per tutta la giornata, sono peggiorate verso il finale, dopo l'avvio negativo di Wall Street: il Nasdaq cede oltre l'1% e il Dow Jones perde lo 0,4%. La Borsa di Milano archivia gli scambi in ribasso dello 0,6% a 22.389 punti, la Borsa di Londra cede lo 0,13%. Francoforte chiude poco sopra la parità, segnando con il Dax +0,02% a 12.594 punti.

Il presidente della Bce, Mario Draghi parlando a Bruxelles in audizione all'Europarlamento, ha dato le stime dell'inflazione, prevista salire fino all'1,5% nel 2019 e annunciato "una ri-calibratura" degli strumenti di politica monetaria entro l'anno, "che mantenga il grado di supporto monetario di cui l'economia dell'Eurozona ha ancora bisogno".

A Piazza Affari, è maglia rosa Saipem, che segna +5,3% a 3,62 euro. Anche Eni è positiva (+1,16%). In generale, gli energetici sono premiati dal buon andamento del greggio, che supera i 51 dollari al barile. Sono negative, invece, St (-3,9%), Banco Bpm (-2,4%), Bper (-2,2%), Ferrari (-2,05%) e Fca (-1,99%).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI