Home . Soldi . Finanza . Mediobanca rinnova il patto di sindacato: escono Zannoni e Pirelli

Mediobanca rinnova il patto di sindacato: escono Zannoni e Pirelli

FINANZA
Mediobanca rinnova il patto di sindacato: escono Zannoni e Pirelli

Mediobanca rinnova il proprio patto di sindacato. Anche il gruppo Zannoni, dopo Pirelli con il suo 1,79%, ha disdettato il patto. Il gruppo ha ritirato dall'accordo il suo 0,25% dell'istituto di piazzetta Cuccia, conferito attraverso Cinca (0,14%) e Arca (0,11%). Il patto di sindacato è stato quindi automaticamente rinnovato fino a fine 2019 con una quota vincolata del 28,65%, dal precedente 30,69%.

L’assemblea dei partecipanti al patto del 22 settembre scorso ha deliberato che ciascun partecipante possa dare una disdetta anticipata con effetto dal 31 dicembre 2018, comunicandola entro il 30 settembre del prossimo anno. In ogni caso, l’accordo rimarrà in vigore fino alla scadenza di fine 2019 tra i partecipanti che rappresentino almeno il 25% del capitale di Mediobanca.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI