Home . Soldi . Finanza . Mps, si dimettono cda e sindaci

Mps, si dimettono cda e sindaci

FINANZA
Mps, si dimettono cda e sindaci

(Fotogramma)

I componenti del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale di Mps hanno rassegnato le dimissioni, a seguito del completamento della procedura di ricapitalizzazione precauzionale, che ha portato "una significativa discontinuità" negli assetti proprietari della banca, con l'assunzione da parte del Ministero dell'Economia e delle Finanze di una partecipazione di controllo nel capitale sociale della banca e l'ingresso di nuovi soggetti nell'azionariato. E' quanto si comunica da Mps. Il cda ha quindi deliberato di convocare l'assemblea straordinaria e ordinaria a Siena per il 18 dicembre in unica convocazione.

Arrivano, intanto i dati, relativi alla perdita consolidata del Monte dei Paschi di Siena che, nei primi nove mesi del 2017, ammonta a 3 miliardi di euro, a fronte di una perdita di 849 milioni nello stesso periodo del 2016. L'utile netto del trimestre è di 242 milioni. Il margine di interesse di Mps nei primi nove mesi del 2017 è di 1.374 milioni, in flessione del 9,5%, mentre nel terzo trimestre è stato di 470 milioni, in crescita del 5,5% sul trimestre precedente. Le commissioni nette sono di 1.213 milioni, in riduzione del 13,5% rispetto allo stesso periodo del 2016 a causa principalmente della contabilizzazione del costo della garanzia sulle emissioni governative emesse nel primo trimestre e dei minori proventi rivenienti dal comparto del credito. Il risultato netto da negoziazione e delle attività e passività finanziarie nei nove mesi aumenta a 571 milioni, comprensivo degli effetti relativi all'operazione di burden sharing. Gli oneri operativi sono di 1.893 milioni, in riduzione dell'1,9% su base annua. Le rettifiche nette di valore per deterioramento crediti, attività finanziarie e altre operazioni sono di 4.902 milioni, superiori di 2.884 milioni rispetto a quelle registrate nello stesso periodo dell'anno precedente. Nei primi tre trimestri il gruppo ha realizzato ricavi complessivi per 3.223 milioni, con un calo del 5,7%. Nel terzo trimestre, invece, i ricavi sono aumentati di 451 milioni a 1.370 milioni.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI