Home . Soldi . Finanza . Generali: utile cala a 1,4 miliardi nei nove mesi

Generali: utile cala a 1,4 miliardi nei nove mesi

FINANZA
Generali: utile cala a 1,4 miliardi nei nove mesi

Generali chiude i primi nove mesi dell'anno con un utile netto di 1,46 miliardi di euro, in flessione del 9,9% su base annua. Sul risultato pesa la minusvalenza di 253 milioni, derivante dalla dismissione delle attività in Olanda. L'utile prima della cessione delle attività olandesi si attesta a 1,9 miliardi, in crescita del 7,2%. I premi complessivi del gruppo assicurativo sono stabili a quota 51.638 milion i. Il segmento Vita segna un recupero rispetto al semestre, ma nei nove mesi è in flessione dello 0,7%, mentre aumentano i premi del segmento Danni (+1,4%), grazie al positivo andamento di entrambi i settori di attività.

Il risultato operativo è stabile a 3.620 milioni. Il patrimonio netto si attesta a 24.209 milioni, con un calo dell'1,4%. L’Economic Solvency Ratio si è posizionato a 215%, in aumento di 21 punti percentuali dalla fine del 2016. L'aumento è dovuto alla generazione normalizzata di capitale, al netto del dividendo di competenza e all’andamento positivo dei mercati finanziari.

Il Group Cfo di Generali, Luigi Lubelli, ha spiegato che "i risultati dei primi nove mesi confermano l’ottimo andamento della nostra performance. Il business continua a crescere grazie all’esecuzione della nostra strategia". Lubelli ha confermato i target sulla generazione di cassa e sulla distribuzione di dividendi. "Abbiamo degli obiettivi, che sono pubblici, sulla generazione di cassa e sui dividendi e restano quelli che erano. Non abbiamo modificato nessun obiettivo". Sui dividendi ha spiegato che "manteniamo l'obiettivo di un pagamento totale di 5 miliardi di euro entro il 2019. Quel risultato resta".

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI