Home . Soldi . Finanza . Piazza Affari in calo, crollo Astaldi e Yoox Nap

Piazza Affari in calo, crollo Astaldi e Yoox Nap

Rimbalzo delle ex popolari con Bper (+9,9%) e Banco Bpm (+4,2%)

FINANZA
Piazza Affari in calo, crollo Astaldi e Yoox Nap

La Borsa di Milano chiude in calo dello 0,83%, appesantita dal forte calo di alcuni titoli, tra cui Yoox Net a Porter (-9,9%) e Astaldi, in caduta libera a Piazza Affari (-34,5%) dopo l'annuncio di aumento di capitale allo studio da 200 milioni di euro.

Alcune trimestrali più deboli del previsto (Burberry) e l'andamento di Wall Street, in ribasso sia con il Dow (-0,6%) che con il Nasdaq (-0,8%), appesantiscono tutte le piazze europee: Londra chiude in calo dello 0,6% a 7.484 punti; Madrid dello 0,86% a 10.141 punti. In rosso anche Francoforte (-1,5%) e Parigi (-1,16%).

In realtà, per l'Europa, sono giornate di riscossa. "Dopo cinque anni di ripresa moderata, la crescita europea ha finalmente accelerato", ha detto oggi il commissario europeo agli Affari economici e finanziari Pierre Moscovici. L’Italia, in particolare "ha la crescita più debole" dell’Eurozona, "ma ha una ripresa vera ed è sulla buona strada".

Sul Ftse Mib, rimbalzano le banche ex popolari che ieri avevano perso di più sulla scia dell'aumento di capitale di Creval (-1,3%): Bper guadagna il 9,9%; Banco Bpm il 4,2%. In recupero anche Ubi banca (+3,5%) e Unicredit (+1,4%), dopo i conti dei nove mesi. Generali lascia sul terreno lo 0,7%, Leonardo l'1,5%.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI