Home . Soldi . Finanza . Tim: "Open Fiber? Aperti a collaborare con tutti"

Tim: "Open Fiber? Aperti a collaborare con tutti"

FINANZA
Tim: Open Fiber? Aperti a collaborare con tutti

"Siamo aperti alla collaborazione, con tutti, con chiunque per la costruzione della spina dorsale di cui c’è bisogno nel Paese che è fatta da 5G, fibra, software, applicazioni, btob". Così l'ad di Tim, Amos Genish risponde a chi gli chiede se sono pronti a collaborare con Open Fiber.

"Crediamo di essere nella posizione migliore per poter essere leader della trasformazione digitale, abbiamo la capacità e la volontà di investire, abbiamo già investito 3,7 miliardi di euro, più di qualsiasi azienda in Europa, e abbiamo un grande know how di conoscenza, esperienza e innovazione", dice alla presentazione di Digital Horizons a Torino. "Il 5G non è solo un'altra generazione di telefonini, ma è un’altra tecnologia e noi investiremo nella rete al di là del 5G", aggiunge sottolineando che "Il terzo ciclo di internet è già iniziato e i motori principali si basano su tre evoluzioni, l’intelligenza artificiale, la realtà virtuale e la robotica che cambieranno tutto ciò che ci circonda".

Quello che Tim presenterà a marzo "sarà un piano industriale molto innovativo proiettato al futuro: Tim sarà un puro digital player e non più solo un operatore delle telecomunicazioni". Nel piano "sarà presentato il ciclo di investimenti 2018-2020. Ciò che conta, però, non sarà quanto investiremo, ma in che cosa. In passato abbiamo investito in 'legacy network', in futuro concentreremo gli investimenti nella qualità della tecnologia e questo porterà risultati migliori per i consumatori e per il Paese", conclude Genish.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI