Home . Soldi . Finanza . Borse europee chiudono in calo, Milano 'resiste' con banche

Borse europee chiudono in calo, Milano 'resiste' con banche

FINANZA
Borse europee chiudono in calo, Milano 'resiste' con banche

Le Borse europee chiudono in calo con Milano che frena sul finale ma resta positiva, mentre a Wall Street l'indice Dow Jones sfonda i 24mila punti, in attesa dell'approvazione della a riforma fiscale promessa dal presidente Donald Trump e la pubblicazione di dati macro migliori delle attese. L'indice Ftse Mib guadagna lo 0,19% a 22.368 punti, lo spread tra Btp-Bund si attesta a quota 138,5 con un rendimento dell'1,76%. In rosso Londra -0,90% e Parigi -0,47%; debole Francoforte -0,29%.

Il cambio euro-dollaro si mantiene sopra quota 1,19, sale il prezzo del petrolio mentre si avvicina l'accordo Opec: a Vienna i ministri dell'Organizzazione sono compatti nel sostenere la necessità di una proroga per nove mesi e stanno discutendo per una soluzione che possa soddisfare tutti con tagli produttivi estesi al 2018.

A Piazza Affari maglia rosa per Bper +3,89%, acquisti anche su UnipolSai +2,66%, Ubi Banca +2,64% e Banco Bpm +2,27%. Sulla parità Intesa Sp +0,07%, Unicredit invece cede lo 0,82% a 16,90 euro. In progresso Telecom a 0,703 euro (+0,36%), deboli Terna e Snam, peggior performance per Snam che lascia sul terreno il 3,10%. Male, sul listino principale, anche Ferrari -1,78% ed Exor -1,17%.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI