Home . Soldi . Finanza . Borse europee deboli, Milano corre ancora con Azimut e Fca

Borse europee deboli, Milano corre ancora con Azimut e Fca

FINANZA
Borse europee deboli, Milano corre ancora con Azimut e Fca

Le Borse europee chiudono in flessione, a eccezione di Milano che mette a segno un nuovo rialzo. Nel giorno di chiusura di Wall Street per il Martin Luther King Day, l'indice Ftse Mib guadagna lo 0,49% a 23.544, con lo spread tra Btp e Bund a 141 punti base con un rendimento del 2%. In flessione Francoforte -0,34%, Londra -0,12% e Parigi -0,13%. Sul fronte monetario il rapporto euro-dollaro si attesta a 1,226, dopo aver sfiorato 1,23.

A Piazza Affari corre Azimut +12,76% a 18,82 euro che ha fornito indicazioni sull'utile atteso per il 2017 e ha annunciato la proposta di distribuire un dividendo di 2 euro per azione, il doppio rispetto allo scorso anno.

Continuano gli acquisti su Fca +2,14% a 19,54 euro dopo le parole del ceo Marchionne che ha escluso operazioni di aggregazione e previsto un raddoppio degli utili entro il 2022 trainato dall'incremento dei volumi di vendita di Jeep. Bene i petroliferi, debole il settore bancario (indice +0,22%), realizzi e su Chn Industrial -1,14%. Sul listino principale in calo Recordati -1,24%, Buzzi Unicem -1,16% e Stm -1%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.