Home . Soldi . Finanza . Euro forte mette freno alle Borse, Milano -0,9%

Euro forte mette freno alle Borse, Milano -0,9%

FINANZA
Euro forte mette freno alle Borse, Milano -0,9%

L'Euro forte mette il freno ai listini europei, dove prevalgono le vendite. Il cambio eurodollaro si è rafforzato a favore della moneta unica, che si muove intorno a 1,24 dollari, con un balzo di quasi l'un per cento. La Borsa di Milano cede lo 0,9% a 23.622 punti, i minimi di giornata. Sono in forte ribasso Londra (-1,14%), Francoforte (-1%), Amsterdam (-0,8%) e Parigi (-0,7%). Si spegne, dopo un avvio in forte rialzo, anche Wall Street: il Dow segna +0,28%, ma il Nasdaq gira in negativo (-0,6%).

Il dollaro ha cominciato a scendere quando il Segretario al Tesoro degli Stati Uniti, Steven Mnuchin, ha detto al Forum di Davos che la sua debolezza è un fattore positivo per scambi e opportunità. Domani, gli occhi degli investitori saranno puntati sulla conferenza stampa di Mario Draghi, dopo il consiglio direttivo: le attese sono che il presidente della Bce mantenga un ruolo da 'colomba' sul fronte di tassi e Quantitative Easing.

Sul Ftse Mib il ribasso più accentuato è quello di St, in calo di oltre il 6%. Va male anche ai titoli del Made in Italy legati alll'export e alla mondo della componentistica. Sono negativi Campari (-2,10%), Cnh (-2,13%) e Brembo (-1,6%). A fine seduta resistono Bper (+2%), Ubi banca (+1,25) e Generali (+1%). Sull'All Share, Carige guadagna l'1,12% ed è in forte rialzo Creval (+4,88%), che si prepara a un aumento di capitale da 700 mln la cui tempistica è ancora da decidere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.