Home . Soldi . Finanza . Borse europee in rosso, Milano -2,08%. Tiene Intesa Sp

Borse europee in rosso, Milano -2,08%. Tiene Intesa Sp

FINANZA
Borse europee in rosso, Milano -2,08%. Tiene Intesa Sp

(Foto Fotogramma)

Le Borse europee chiudono in rosso, dopo un tentativo di dimezzare le perdite, sulla scia del tonfo di Tokyo (Nikkei -4,73%) e con Wall Street che tiene ma rischia di chiudere la terza seduta di fila di sell-off. La prudenza prevale tra gli investitori che si interrogano se i mercati stiano registrando una forte correzione oppure stanno iniziando una fase negativa. Ottimista il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, che ieri ha affermato: "Non vi è alcuna evidenza di bolle sistemiche causate da eccesso di credito".

A fine seduta a Milano l'indice Ftse Mib cede il 2,08% a 22.347, dopo aver aperto con un ribasso del 3,6%. Lo spread tra Btp e Bund si attesta a 129 punti base con un rendimento del decennale dell'1,99%. Maglia nera per Londra -2,64%, in calo anche Francoforte -2,32% e Parigi -2,35%. Il rapporto euro-dollaro ripiega a 1,237.

A Piazza Affari le vendite colpiscono tutti i comparti, male il settore petrolifero e per i titoli delle utilities. Tiene invece l'indice bancario che perde meno di mezzo punto percentuale. Maglia nera per Finecobank -4,43% dopo i risultati 2017, ribassi sostenuti per Exor -4,21%, Saipem -4,20% e Italgas -3,99%. Tiene il lusso con Ynap -0,29% e Ferragamo -0,76%, Tim cede l'1,70% dopo i dati pubblicati dalla controllata brasiliana. Bene Bper +0,38%, Banco Bpm +1,04% e Intesa Sanpaolo +0,67% a 3,104 euro dopo la diffusione dei conti del 2017 e il piano al 2021.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI