Home . Soldi . Finanza . Piazza Affari maglia nera in Europa con banche, -1,35%

Piazza Affari maglia nera in Europa con banche, -1,35%

FINANZA
Piazza Affari maglia nera in Europa con banche, -1,35%

Chiusura in ribasso per le principali piazze finanziarie europee, con Piazza Affari che si aggiudica la maglia nera, appesantita dalle forti vendite sul comparto bancario. E dopo un rimbalzo durato due sedute Wall Street si ferma, con il Dow Jones Industrial in flessione dello 0,39%. Fra le materie prime è nuovamente in calo il prezzo del petrolio, con il barile di Wti a 58,7 dollari e il Brent a 62,4 dollari. Fra le valute l'euro è in rialzo sul dollaro, a quota, 1,236. Al termine della seduta Francoforte cede lo 0,70% e Parigi lo 0,60%, mentre Londra limita i danni con un calo dello 0,13%. A Milano il Ftse Mib perde l'1,35% a 22.034 punti.

Sul listino principale di Piazza Affari le vendite si accaniscono sul comparto bancario, con Banco Bpm che cede il 3,24% e Unicredit il 3,39%. Male anche Ubi Banca (-2,58%), Bper (-1,32%) e Intesa Sp (-0,98%), mentre Mediobanca chiude sulla parità. Nuova seduta difficile per Mps, che scivola del 5,29%.

Fuori dal settore male Banca Generali (-4,31%) e, con ribassi oltre i due punti percentuali, Leonardo, Tim, Saipem, UnipolSai e Fca. Vendite su Recordati, Generali, Prysmian e Pirelli. Sulla parità riescono invece a chiudere Ferrari, Ynap e Terna.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.