Home . Soldi . Finanza . Piazza Affari positiva in chiusura, crolla Creval (-12,78%)

Piazza Affari positiva in chiusura, crolla Creval (-12,78%)

FINANZA
Piazza Affari positiva in chiusura, crolla Creval (-12,78%)

Credito Valtellinese

Chiusura positiva per le piazze finanziarie europee, nonostante la volatilità dettata dell’andamento di Wall Street che apre positiva, passa in rosso e torna nuovamente a guadagnare (alle 18 ora italiana il Dow avanza dello 0,33% a 24.974 punti, lo S&P500 segna +0,34% a 2.707, mentre il Nasdaq cresce dello 0,67% a 7.191%). Anche Milano, in scia, sul finale azzera i rialzi e vira in rosso, ma poi recupera e chiude in progresso dello 0,28% a 22.495 punti. Nel resto del Vecchio Continente, Parigi chiude in rialzo dell'1,11%, Francoforte +0,06%, Londra +0,29%.

Diversi i dati macroeconomici rilasciati in giornata, che hanno inciso sull'andamento dei listini, in particolare quelli in arrivo dagli Usa. Le richieste iniziali di disoccupazione, nella settimana che si è conclusa lo scorso 10 febbraio, sono salite a 230mila, oltre le attese, da 221mila della precedente rilevazione.

In aumento l'indice dei prezzi alla produzione di gennaio (+0,4% da -0,1%) che batte le stime. Segna un calo invece la produzione industriale americana che a gennaio è diminuita dello 0,1% da +0,4% del mese precedente, sotto le attese del mercato che indicava +0,2%.

Tra le blue chips milanesi, in rosso Banco-Bpm che perde l’1,75%, Banca Generali che segna -1,7% e A2A -1,4%. In spolvero Moncler che guadagna il 4,11% dopo che la maison ieri ha annunciato importanti novità sia per quanto riguarda la tempistica di presentazione delle collezioni, e dunque la consegna, e i nuovi creativi. FinecoBank +2,6% e Ferrari +2,18%. Pesante Creval che ha chiuso in forte rosso (-12,78%) sull'annuncio delle condizioni definitive dell'aumento di capitale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.