Home . Soldi . Finanza . Borse deboli, male Milano con Snam

Borse deboli, male Milano con Snam

FINANZA
Borse deboli, male Milano con Snam

Le borse europee chiudono in sostanziale parità a eccezione di Milano che conquista la maglia nera, sulla scia della performance negativa di Wall Street. A fine seduta l'indice Ftse Mib cede l'1,05% a 22.452, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 133 punti base con un rendimento dell'1,93%. Debole ma positiva Francoforte +0,14%, in calo frazionale Londra -0,09%, arretra anche Parigi -0,18%. Il rapporto euro-dollaro sfiora 1,237.

A Piazza Affari i ribassi colpiscono tutti i comparti: dal settore tecnologico ai titoli bancari (indice -1,43%). Peggior performance del Ftse Mib per Buzzi Unicem che lascia sul terreno il 2,58%, vendite anche su Atlantia -2,53% in attesa della ratifica dell'intesa preliminare raggiunta con la spagnola Acs-Hochtief su Abertis. Flessioni di oltre due punti per Unipol -2,47%, Tenaris -2,31% e Saipem -2,41%; Snam cede l'1,20% dopo la pubblicazione dei conti 2017 e la revisione al rialzo degli obiettivi del piano al 2021.

Fra i bancari Bper perde il 2,26%, Ubi Banca cede il 2,16% e Intesa Sanpaolo lascia sul terreno l'1,50%. In controtendenza Banca Generali +0,51% e FinecoBank +0,15%. Sulla parità Terna, Luxottica, YNap e Cnh. Maglia rosa per Leonardo +1,70% dopo il maxi contratto per l'acquisto di 28 elicotteri da parte del ministero della Difesa del Qatar.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.