Home . Soldi . Finanza . Saipem, Consob indaga su aumento capitale 2016

Saipem, Consob indaga su aumento capitale 2016

FINANZA
Saipem, Consob indaga su aumento capitale 2016

La Consob contesta il prospetto informativo di Saipem che fu messo a disposizione del pubblico nel gennaio 2016, in occasione dell'aumento di capitale da 3,5 miliardi di euro, e avvia un procedimento "amministrativo sanzionatorio" nei confronti degli amministratori e del cfo in carica in quel momento.

Le violazioni contestate, se accertate al termine del procedimento, costeranno una sanzione amministrativa compresa tra 5mila e 500mila euro. Gli uffici della Consob contestano "l’inidoneità della documentazione d’offerta a consentire la formulazione di un fondato giudizio sulla situazione patrimoniale e finanziaria, sui risultati economici e sulle prospettive dell’emittente da parte degli investitori".

In particolare, ciò riguarderebbe, tra le cose, "le stime di risultato del gruppo per l’esercizio 2015; le previsioni di risultato del gruppo tratte dal Piano Strategico 2016-2019" e "la dichiarazione sul capitale circolante netto". Saipem e gli esponenti aziendali destinatari della comunicazione sono convinti della "assoluta correttezza del proprio operato" e "formuleranno tempestivamente esaustive deduzioni in replica alle contestazioni degli uffici, confidando sin d’ora che tali deduzioni troveranno accoglimento da parte della Commissione", sottolinea il gruppo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.