Home . Soldi . Finanza . Borse europee in ordine sparso, a Milano bene le banche

Borse europee in ordine sparso, a Milano bene le banche

FINANZA
Borse europee in ordine sparso, a Milano bene le banche

Le borse europee chiudono in ordine sparso la prima seduta della settimana, dopo un weekend di tensioni in Siria e i bombardamenti lanciati da Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia. Fra le materie prime scivola di oltre un punto percentuale il prezzo del petrolio, dopo i massimi toccati venerdì: il Wti scambia a 66,3 dollari al barile e il Brent a 71,6 dollari. Al termine degli scambi Londra cede lo 0,91% e Francoforte lo 0,41%, mentre Parigi segna un rialzo frazionale dello 0,07%. Piazza Affari chiude invariata, con il Ftse Mib a 23.329 punti.

Sul listino principale della borsa milanese corrono i titoli del comparto bancario, guidato da Ubi Banca (+1,59%). Bene anche Bper (+1%), Banco Bpm (+0,96%), Unicredit (+0,38%) e Intesa Sp (+0,29%). Leonardo balza dell'1,56% dopo il nuovo contratto per elicotteri siglato con il Pakistan. Ben comprate Unipol (+1,18%), Finecobank (+1,08%) e Stm (+0,90%).

Maglia nera del listino è Moncler, in flessione dell'1,12%. Male anche Buzzi Unicem (-1%) e, fra i petroliferi Tenaris (-0,67%) e Saipem (-0,49%), mentre Eni sale dello 0,10%. Vendite su Snam (-0,84%), Fca (-0,78%) e Recordati 8-0,67%).

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI