Home . Soldi . Finanza . Borse giù, Piazza Affari la peggiore

Borse giù, Piazza Affari la peggiore

FINANZA
Borse giù, Piazza Affari la peggiore

Avvio in territorio negativo per le Borse europee, con Milano a segnare il dato peggiore. Sulle principali piazze del Vecchio continente prevale un clima di cautela in attesa delle raccomandazioni che oggi la Commissione europea dovrebbe inviare a tutti i 27 Paesi dell'Unione sui temi economici. Attesa e cautela anche dall'altra parte dell'oceano, dove gli investitori guardano alle nuove tensioni tra gli Usa e la Corea del Nord: Wall Street ieri ha chiuso lasciando sul terreno lo 0,72%.

In questo scenario, questi gli indici: Parigi segna -0,58%, Francoforte -0,49%, Londra -0,32%, Amsterdam -0,50% e Bruxelles -0,45%. A Piazza Affari le perdite sono più consistenti: l'indice Ftse Mib avvia gli scambi in calo dell'1,10%, l'All Share cede lo 0,98%.

Sul principale listino milanese sono le banche e i titoli petroliferi a risentire maggiormente: Tenaris, maglia nera, cede oltre due punti percentuali, seguito da Saipem (-1,69%) ed Eni (-1,27%). In rosso anche Ubi, che segna -1,32%, Bpm -1,29%, Unicredit -1,02% e Intesa Sanpaolo -0,98%. Unico titolo in controtendenza è Azimut, che in avvio guadagna l'1,14%.

Continua a crescere lo spread: il differenziale tra Btp e Bund tedeschi segna 182 punti base, rispetto ai 167 di ieri, con un rendimento del 2,35%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.