Home . Soldi . Finanza . Leonardo, Profumo: "Avanti con Atr"

Leonardo, Profumo: "Avanti con Atr"

FINANZA
Leonardo, Profumo: Avanti con Atr

Avanti tutta con Atr, la joint venture leader del mercato degli aerei regionali turboprop che "dopo uno splendido passato può avere un futuro altrettanto bello". Non ha dubbi Alessandro Profumo, amministratore delegato di Leonardo, sulla rotta che il gruppo intende seguire per la crescita della joint venture partecipata pariteticamente insieme ad Airbus. Un impegno che il numero uno di Piazza Montegrappa ha voluto riaffermare oggi a Pomigliano d'Arco, in occasione della cerimonia di consegna della millecinquecentesima fusoliera realizzata nel sito campano.

Atr "detiene il 75% del mercato dei turboprop. Noi dobbiamo mantenere questa capacità anche attraverso l'implementazione e l'evoluzione tecnologica dei velivoli", ha sottolineato Profumo. "È su questo che vogliamo investire e crescere insieme. Tutti dicono che una joint venture al 50% non può avere successo. Io sono,invece, qui per dire che può avere successo e dà successo perché siamo insieme", ha evidenziato parlando dal palco allestito nell'hangar dello stabilimento.

Atr schiera " due partner importanti impegnati a costruire questo successo. Airbus da sola non ce la farebbe e noi da soli non potremmo fare. Il valore del fatto di essere insieme è molto, molto alto. Abbiamo spazi di miglioramento e non dobbiamo mai essere contenti. Dobbiamo continuare a lavorare in questa direzione". Successivamente, interpellato a margine della cerimonia, sul possibile sviluppo del nuovo modello Atr a 90 posti, Profumo ha sottolineato che gli attuali modelli "hanno un grande successo e ci focalizziamo su questi".

Se su Atr la linea di Leonardo è ferma, altrettanto lo è per un'altra joint venture, Mbda, la società europea della missilistica di cui Leonardo detiene il 25%. Negli anni scorsi, durante la precedente gestione Moretti, si parlava di una possibile dismissione della partecipazione. Un'ipotesi poi superata con l'arrivo di Profumo. "Siamo molto contenti di Mbda", ha ribadito il top manager.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI