Home . Soldi . Finanza . Spread risale ma Piazza Affari tiene

Spread risale ma Piazza Affari tiene

FINANZA
Spread risale ma Piazza Affari tiene

(Fotogramma)

Le Borse europee chiudono miste, mentre a Milano torna a salire sui mercati obbligazionari lo spread tra i Btp e Bund tedeschi all'indomani della fiducia del nuovo governo al Senato e in attesa del secondo round alla Camera. Al termine di una seduta altalenante l'indice Ftse Mib guadagna lo 0,26% a 21.808; il differenziale è a quota 247 punti base, con un rendimento del decennale al 2,93%.

In sostanziale parità Parigi -0,06%, in progresso Londra +0,33% e Francoforte +0,34%. A Milano positive le banche (indice +0,77%), fortemente penalizzate nelle ultime sedute. "Il debito pubblico vogliamo ridurlo ma vogliamo farlo con la crescita e non con le misure di austerity", le parole del premier Conte che annuncia "una revisione dei provvedimenti sul crediti cooperativo e sulle banche popolari".

Maglia rosa per Finecobank +5,93% che a maggio segna una raccolta netta di 686 milioni di euro (+48% su base annua), acquisti su Banco Bpm +4,41%, Banca Generali +3,93% (a maggio raccolta netta di 603 milioni con un saldo da inizio anno di 2,7 miliardi) e Mediobanca +3,20%. Tra i titoli bancari in rosso solo Intesa Sanpaolo -0,52%. Sulla parità Bper, Eni e Poste. In flessione, sul listino principale, Terna -1,29%, Saipem -1,12% e Moncler -1,09%.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI