Home . Soldi . Finanza . Piquadro, utile sale a 4,8 milioni (+40,2%)

Piquadro, utile sale a 4,8 milioni (+40,2%)

FINANZA
Piquadro, utile sale a 4,8 milioni (+40,2%)

Piquadro archivia l'esercizio 2017-2018 con un utile di 4,8 milioni di euro (+40,2%) rispetto all'esercizio precedente. Il fatturato consolidato si attesta a 97,63 milioni di euro (+28,6% rispetto al 31 marzo 2017); l'Ebitda è di 10,78 milioni pari all’11% del fatturato consolidato (+22,6% rispetto al 31 marzo 2017). L'Ebit risulta di 7,87 milioni (8,1% del fatturato consolidato), in crescita del 38,4% rispetto al 31 allo scorso anno. L'indebitamento cala a 3,7 mln in miglioramento di 4,6 milioni di euro. Il cda proporrà all'assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,6 euro per azione per un totale di 3 milioni di euro.

Dal punto di vista geografico, i ricavi del gruppo al 31 marzo 2018 evidenziano un +31,3% sul mercato domestico, che assorbe il 76% del fatturato, e un +33,6% nel mercato europeo che si attesta così ad un 21,1% delle vendite consolidate. Nell’area geografica extra europea, nella quale il gruppo vende in 23 Paesi, il fatturato è invece diminuito di circa 1,1 milioni di euro rispetto all’esercizio 2016-2017.

"La crescita a doppia cifra del fatturato e di tutti gli indici di redditività del gruppo attestano la validità del lavoro fatto sul marchio The Bridge e l’efficacia delle sinergie sviluppate a vari livelli", ha commentato Marco Palmieri, presidente e amministratore delegato di Piquadro, che si dice "fiducioso che questa accelerazione possa continuare, alimentata dall’ottimizzazione delle risorse e dei processi in corso all’interno del gruppo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.