Home . Soldi . Finanza . Mercati nervosi con dazi Usa-Cina, Milano perde l'1,3%

Mercati nervosi con dazi Usa-Cina, Milano perde l'1,3%

FINANZA
Mercati nervosi con dazi Usa-Cina, Milano perde l'1,3%

I mercati reagiscono con nervosismo al riaprirsi delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. I ribassi sulla Borsa di Wall Street accentuano e acuiscono quelli sulle piazze europee, che chiudono sui minimi di seduta, condizionate anche dalle prese di beneficio dopo i forti guadagni registrati ieri.

L'indomani dell'annuncio del tapering 'soft' della Bce, la Borsa di Milano lascia sul terreno l'1,3% a 22.190 punti con le banche e i titoli energetici sempre in coda al paniere principale del Ftse Mib. Il trend è lo stesso per Londra (-1,7%), Madrid (-0,9%), Francoforte (-0,7%) e Amsterdam (-1%). Chiude in calo anche la Borsa di Parigi (-0,48%). Sul mercato dei cambi l'Euro è scambiato a 1,16 dollari, in leggero rialzo dopo la caduta di ieri. Lo spread tra Btp e Bund tedeschi è in leggero calo a 219 punti base (cedola 2,6%).

La Casa Bianca ha annunciato dazi del 25% su prodotti cinesi per un valore di 50 miliardi di dollari tirando in causa "pratiche commerciali sleali". I prodotti presi di mira comprendono "significative tecnologie industriali" e le nuove tariffe saranno introdotte in due fasi, a partire dal mese di luglio. Alla mossa, è seguita la risposta della Cina, che introdurrà "immediatamente misure di tassazione di pari forza e ampiezza" a quelle annunciate dagli Stati Uniti.

Sul mercato azionario, banche e titoli energetici sono i più venduti a Piazza Affari. Tenaris è maglia nera del paniere principale e chiude la giornata in calo di oltre il 4,6% a 15 euro. Saipem cede il 4,18% a 3,7 euro. Tra i titoli finanziari, Ubi banca perde il 3,19%, Bper il 2,62% e Poste il 2,4%. Acea perde l'1% in Borsa dopo le dimissioni del presidente Luca Lanzalone, coinvolto nell'inchiesta sullo stadio della Roma e agli arresti domiciliari.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI