Home . Soldi . Finanza . Offensiva dazi pesa su listini, tiene Milano (-0,07%)

Offensiva dazi pesa su listini, tiene Milano (-0,07%)

FINANZA
Offensiva dazi pesa su listini, tiene Milano (-0,07%)

President Donald Trump

Chiudono in calo le piazze finanziarie europee in scia all'annuncio di nuovi dazi sui prodotti di importazione cinese per altri 200 miliardi di dollari americani. Una nuova offensiva che, se attuata, potrebbe indurre a contromisure che avrebbero in tutti i casi pesanti riflessi sul commercio mondiale. In questo scenario Wall Street viaggia appesantita con il Dow Jones che alle 17.30 ora italiana cede l'1,25% a 25.675, il Nasdaq in flessione dello 0,83% a 7.682, mentre lo S&P 500 perde lo 0,63% a 2,756. Intanto, il governatore della Bce Mario Draghi evidenzia da Sintra che se "l'economia dell'area dell'euro continua su un sentiero di crescita e l'inflazione sta gradualmente tornando verso il nostro obiettivo" c'è una "incertezza che grava sulle prospettive economiche" e "i dati più recenti hanno creato dubbi sulla durata degli scenari di crescita". Lo spread tra i titoli italiani e i bond tedeschi che in avvio è salito a 226 punti base, si attesta a 220 punti base con un rendimento del 2,57%.

Tra le Borse del Vecchio Continente, Francoforte cede l'1,22% a 12.677 punti, Parigi perde l'1,1% a 5.390, Londra segna -0,36% a 7.603, Madrid -0,14%. Tiene Milano con il Ftse Mib che termina sotto la parità (-0,07%) a 22.084 punti e il Ftse All Share a 24.320 (-0,06%).

Intanto a Piazza Affari vola Banco Bpm che, secondo indiscrezioni di stampa, starebbe accelerando la dismissione di nuovi pacchetti di npl e avrebbe anche allo studio la cessione della piattaforma che gestisce i crediti in sofferenza. Gli acquisti sulle azioni fanno schizzare il titolo a +5,59%. Bene anche le Bper (+3,4%). Le Ubi Banca guadagnano il 3,07%; Mediobanca +1,3%, Unicredit +0,77%, Intesa Sanpaolo +0,49%. Sul fronte opposto, StMicroelectronics che cede il 4,24%, Cnh che perde il 3,12%, Moncler -3,09%, Ferrari -1,57% e Fca -1,43%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.