Home . Soldi . Finanza . Borse chiudono positive, corre Bper e frena Fca

Borse chiudono positive, corre Bper e frena Fca

FINANZA
Borse chiudono positive, corre Bper e frena Fca

Le Borse europee chiudono in rialzo con Milano che frena sul finale. Riflettori puntati sulla riunione dei Paesi Opec: è stato deciso all'unanimità un aumento della produzione fino a un milione di barili al giorno. A fine seduta a Milano l'indice Ftse Mib guadagna lo 0,99% a 21.888 punti, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 237,5 punti base con un rendimento del 2,71%. Maglia rosa per Londra +1,67%, positive le piazze finanziarie di Parigi +1,34% e Francoforte +0,54%.

A Piazza Affari corre Bper +7,36% dopo che il gruppo Unipol (+1,75%) ha acquistato una quota del 3,25%; acquisti anche su Banco Bpm +3,35% e Mediobanca +2,53%. A beneficiare dell'accordo dei Paesi Opec sono i titoli petroliferi (indice +3,10%), in primis Tenaris +4,85%, Saipem +3,66% ed Eni +3,13%.

Frena Fca -2,43% penalizzata dal tweet del presidente americano Donald Trump, che ha minacciato dazi del 20% su tutte le importazioni di auto negli Stati Uniti. In rosso Ferrari -1,19% e Stm che lascia sul terreno l'1,51%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.
TAG: borsa, bper, dazi, Opec, fca