Home . Soldi . Finanza . Fca recupera in Borsa

Fca recupera in Borsa

FINANZA
Fca recupera in Borsa

(Fotogramma)

Chiusura positiva per le piazze finanziarie europee con Milano che mette a segno un progresso dell'1,25%, sostenuta dal rimbalzo della galassia Agnelli che nella giornata di ieri aveva registrato un pesante calo. Dal Vecchio Continente sono arrivati alcuni indicatori macro rilevanti: l'indice Pmi manifatturiero di luglio batte le attese attestandosi a 55,1 punti e confrontandosi con 54,9 di giugno mentre le attese lo davano a 54,7. L'indice composito dei servizi invece si attesta a 54,3 dai 54,9 del mese precedente e delude le aspettative (54,8). Anche negli Stati Uniti in accelerazione l'indice manifatturiero rispetto ai servizi. Cresce a 55,5 punti l'indice dei direttori acquisti del settore manifatturiero a luglio (55,4 del mese precedente e batte le attese che indicavano 55,1). Nel terziario l'indice si attesta a 56,2 punti, in calo dai 56,5 di giugno e soprattutto al di sotto delle attese.

In questo scenario e in attesa dell'incontro tra il presidente americano Donald Trump e il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker, le Borse del Vecchio Continente terminano in rialzo: Francoforte +1,12%, Parigi +1,04%, Londra +0,7%. A Milano il Ftse Mib avanza dell'1,25% a 21.874 punti, mentre l'All Share segna +1,09% a 24.083.

Tra le blue chips rimbalza la galassia Agnelli con Fca che avanza del 2,39%, Cnh +3,78%, Ferrari +0,4%. La cassaforte della famiglia, Exor, segna +1,53%. In netto rialzo anche Stmicroelectronics, in vetta al Fste Mib grazie ai conti, che segna +4,12%. Ben intonati i titoli del comparto bancario con Unicredit (+3,55%), Banca Generali (+2,48%) e Intesa Sanpaolo (+3,08%). In calo le multiutility con A2A che cede il 2,37%, Italgas -1,13%, Enel -0,76%. Giù anche Salvatore Ferragamo che perde lo 0,98%, Moncler -0,41% mentre, sempre per quanto riguarda il lusso, Luxottica mette a segno un rialzo dello 0,5% all'indomani dei conti del semestre. In rialzo lo spread a fine giornata. Il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi si attesta a 299 punti con un rendimento del 2,69%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.