Home . Soldi . Finanza . Borse europee in rosso, giù Ferrari e Intesa Sp

Borse europee in rosso, giù Ferrari e Intesa Sp

FINANZA
Borse europee in rosso, giù Ferrari e Intesa Sp

Le Borse europee chiudono in flessione, in attesa della Fed sui tassi e mentre Trump valuta se imporre dazi del 25% su 200 miliardi di dollari di importazioni cinesi. Ad affossare Piazza Affari anche le semestrali: male Ferrari, Intesa Sanpaolo ed Enel. A fine seduta a Milano l'indice Ftse Mib cede l'1,91% a 21.791, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 231 punti base con un rendimento del decennale del 2,794. In territorio negativo anche Londra -1,24%, Parigi -0,23% e Francoforte -0,53%.

Maglia nera per Fca -8,35% nel giorno dei conti, vendite sostenute anche su Intesa Sanpaolo -4,59% che archivia il semestre con numeri in crescita ed Enel -3,88% all'indomani dei conti. In flessione il settore bancario con Banco Bpm -2,68%, Unicredit -2,01% e Mediobanca -1,24% che chiude l'esercizio con ricavi al massimo storico e alza la cedola. Generali lascia sul terreno lo 0,99% e mette a segno nel semestre una crescita dell'utile dell'8,8%.

Sulla parità Tenaris, Poste Italiane, Stm e UnipolSai. Acquisti invece su Banca Mediolanum +3,91%, Campari +1,94% e FinecoBank +1,44% in scia ai conti; ancora in rialzo Leonardo +1,42%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.