Home . Soldi . Finanza . Borse europee chiudono deboli, giù Banco Bpm

Borse europee chiudono deboli, giù Banco Bpm

FINANZA
Borse europee chiudono deboli, giù Banco Bpm

Le Borse europee chiudono senza slancio mentre non si arrestano le tensioni sui dazi tra Usa e Cina; il petrolio sale dopo l'annuncio delle sanzioni americane all'Iran. Nella prima seduta della settimana, a Milano l'indice Ftse Mib arretra dello 0,03% a quota 21.580; lo spread tra Btp e Bund si attesta a 252 punti base con un rendimento del 2,908%. In sostanziale parità Londra +0,06%, Francoforte -0,14% e Parigi -0,03%.

A Piazza Affari bene il settore petrolifero, in calo invece l'indice bancario (-0,39%). Maglia nera per Banco Bpm -5,95% dopo la presentazione dei conti, in rosso anche Mediobanca -1,65%; lasciano sul terreno circa un punto percentuale Banca Mediolanum e Mediaset.

Sulla parità Prysmian - dopo la sigla di un accordo con un contractor cinese per un parco solare in Argentina -, Cnh Industrial, Unicredit e Intesa Sanpaolo. Tra i bancari in spolvero Ubi Banca +1,73% e sull'All Share Carige +9,20%. Miglior performance del paniere principale per Saipem +2,99%; acquisti anche su Campari +2,70% e Ferragamo +1,89%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.