Generali tratta in esclusiva per acquisire Sycomore

Generali ha avviato negoziazioni esclusive con gli azionisti di Sycomore Asset Management per acquisire la quota di maggioranza nella società e formare una partnership strategica. Per il gruppo assicurativo, si spiega dalla società, "la partnership proposta rappresenta una nuova tappa nell’esecuzione della strategia multi-boutique nell’asset management annunciata a maggio 2017".

Sycomore entrerebbe a far parte della piattaforma multi-boutique di Generali coordinata da General Investments Partners, "rivestendo un ruolo fondamentale per l’obiettivo di diventare la principale piattaforma multi-boutique in Europa". Generali arriverebbe a detenere la maggioranza di Sycomore e i fondatori di Sycomore resterebbero azionisti significativi e i suoi dipendenti accrescerebbero la propria partecipazione. Il team di Sycomore continuerebbe a gestire la strategia e l’operatività della società in modo indipendente. Sycomore, con sede a Parigi, è un asset manager indipendente, con oltre 8,3 miliardi di euro in gestione. La società è diventata un player su tematiche ambientali, sociali e di governance (Esg) e gli investimenti socialmente responsabili (Sri).

Timothy Ryan, group chief investment officer e ceo di Investments, Asset & Wealth Management, ha spiegato che "l'annuncio di oggi rappresenta un’accelerazione nell’esecuzione della nostra strategia sull’asset management: attraverso la partnership con Sycomore, saremo in grado di arricchire la nostra offerta con soluzioni di investimento innovative finalizzate ai nostri clienti assicurativi e a quelli retail, e di rafforzare il nostro focus e le nostre competenze sugli investimenti sostenibili e responsabili".

Generali, ha detto Carlo Trabattoni, a capo di Generali Investment Partners, "si propone di collaborare con partner dalla mentalità imprenditoriale che hanno sviluppato strategie di investimento distintive, supportate da ottimi risultati. I manager ed i dipendenti di Sycomore si distinguono indubbiamente nella propria area di expertise e siamo desiderosi di poter lavorare al loro fianco".