Home . Soldi . . Vino: a Jesolo edizione 2015 'Concours mondial de Bruxelles'

Vino: a Jesolo edizione 2015 'Concours mondial de Bruxelles'

Vino: a Jesolo edizione 2015 'Concours mondial de Bruxelles'

Venezia, 6 mag. (Labitalia) - Si svolgerà a Jesolo, in Veneto, dall'1 al 3 maggio 2015, la prossima edizione del Concours mondial de Bruxelles, manifestazione internazionale itinerante dedicata ai vini di tutto il pianeta. "La considero una notizia e una scelta straordinaria - ha commentato il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia - che, da un lato, coronerà nel momento del suo inizio l'Expo dedicato all'alimentazione, dall'altro si aggiungerà alla proposta enologica di Vinitaly e al suo concorso enologico, evidenziando i primati enologici di una regione che di fatto è il maggiore distretto mondiale del vino per quantità, qualità e valore e premiando una delle più prestigiose località balneari d'Italia".

"Ricordo per inciso - ha proseguito - che il Veneto esporta vini e mosti per un valore che nel 2013 ha sfiorato 1,6 miliardi di euro, con una crescita percentuale che continua da anni. Siamo i primi produttori mondiali di vini a denominazione da vitigni autoctoni e qui sono nate, anzi esplose, le due più grandi innovazioni dell'enologia planetaria dell'ultimo mezzo secolo: il Prosecco e l'Amarone". All'ultima edizione del Concours, ritornato quest'anno a Bruxelles, hanno gareggiato più di 8 mila vini di una quarantina di paesi produttori, in rappresentanza di aziende che valgono oltre 500 milioni di bottiglie messe in commercio nei cinque continenti. Il tutto a servizio dei consumatori, come ha ricordato il presidente del Concours, Baudouin Havaux, con "l'obiettivo di sviluppare la cultura e la conoscenza del vino, e di fungere d'aiuto nella scelta del prodotto". "A priori il consumatore può avere dei dubbi sulla scelta di un vino che non conosce, ed è qui che il Concours interviene per aiutarlo ad avventurarsi verso nuove scoperte", ha aggiunto.

A conferma dei risultati concorsuali, una importante selezione di campioni premiati è analizzata da un laboratorio accreditato e sottoposta a degustazione da parte di una commissione di enologi, comparando i vini premiati con quelli reperiti sul mercato. Nell'edizione dell'anno corrente, l'Italia ha partecipato con 1.153 vini (dei quali 170 prodotti nel Veneto, secondo dopo la Sicilia con 185 vini), preceduta dalla Francia (2.428 campioni presentati) e dalla Spagna (1.615 vini presentati).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.