Home . Soldi . . Friuli Venezia Giulia: operativa dal 2015 Agenzia regionale per lavoro

Friuli Venezia Giulia: operativa dal 2015 Agenzia regionale per lavoro

Friuli Venezia Giulia: operativa dal 2015 Agenzia regionale per lavoro

Trieste, 19 mag. (Labitalia) - Delineata nella giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, dall'assessore al Lavoro, Formazione e Istruzione, Loredana Panariti, dovrebbe essere operativa dal 1° gennaio 2015 la nuova 'Agenzia regionale per il lavoro'. L'esecutivo regionale ne ha infatti valutato positivamente la configurazione e le soluzioni organizzative orientate a garantire maggiore omogeneità nelle logiche di programmazione e organizzazione territoriale, nonché una loro maggiore efficacia anche attraverso il coordinamento con la rete dei soggetti attivi nelle politiche del lavoro.

In linea con questa impostazione, l'Agenzia per il lavoro del Friuli Venezia Giulia assumerebbe la forma di ente di diritto pubblico strumentale, dotata di autonomia gestionale, patrimoniale, organizzativa, contabile e finanziaria. Sarà sottoposta alla vigilanza e controllo della Regione che eserciterà direttamente il ruolo di indirizzo ed approverà i programmi di attività e l'assetto organizzativo. In questa forma, è stato rilevato, l'Agenzia potrà più agevolmente garantire la necessaria flessibilità organizzativa e operativa, anche per meglio coordinarsi con l'attività del ministero del Lavoro, assicurando omogeneità di interventi e prestazioni e favorendo, altresì, l'innovazione e lo sviluppo nella gestione dei servizi per il lavoro.

Quattro sono le funzioni generali che il nuovo ente dovrebbe assumere: attuare le politiche attive del lavoro a livello regionale, coordinare il sistema dei servizi per l'impiego, realizzare attività di monitoraggio e analisi dei servizi e delle politiche del lavoro e supportare la Regione nelle attività di programmazione. L'istituzione dell'Agenzia potrà validamente contribuire a una riforma effettiva dei servizi per l'impiego regionali, tema sul quale si sta lavorando anche mediante l'attività di aggiornamento del 'Masterplan regionale dei servizi per l'impiego per il periodo di 2014-2020', documento di programmazione che indicherà gli interventi e gli investimenti necessari.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI