Home . Soldi . . Ericsson: Uilm, raggiunto accordo al Mise, no a licenziamenti collettivi

Ericsson: Uilm, raggiunto accordo al Mise, no a licenziamenti collettivi

''Dopo 16 ore di trattativa non stop al Mise e 80 ore di sciopero in un mese, è stata siglata l'intesa sulla vertenza Ericsson''. Lo annuncia Giovanni Sgambati,segretario regionale Uilm della Campania.

''Ora la parola passa ai lavoratori che oggi alle 15.00 saranno riuniti in assemblea a Marcianise e poi esprimeranno il loro giudizio attraverso il referendum -continua Sgambati- I punti salienti dell'accordo sono la certezza di non fare ricorso a licenziamenti collettivi fino a marzo 2019; saturazione degli organici fino a 335 lavoratori, come da intesa del giugno 2014, fino a marzo 2018; per i lavoratori che ne faranno richiesta, saldo Tfr; monitoraggio semestrale con Mise; impegno del governo su investimenti per banda larga affinchè ci siano ricadute su manifattura italianana e su ricerca e sviluppo''.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI