Home . Soldi . . Crema & cioccolato, gelatiera in proprio con meno di 5.000 euro

Crema & cioccolato, gelatiera in proprio con meno di 5.000 euro

Occupazione per almeno 150 persone e servizio all inclusive chiavi in mano per aprire un'attività

Crema & cioccolato, gelatiera in proprio con meno di 5.000 euro

Le donne potranno spendere meno di 5.000 euro per mettersi in proprio in modo 'dolce', fino al 30 marzo. Questa la cifra richiesta da 'Crema & cioccolato', il brand di gelaterie più esteso in Italia, con oltre 365 punti vendita distribuiti in tutta la penisola, ideata per sostenere l'imprenditoria femminile. Il programma, finalizzato all'apertura di più di 50 gelaterie, che daranno occupazione ad almeno 150 persone, prevede un servizio all inclusive e chiavi in mano per inaugurare, in un mese soltanto, la propria attività.

"Tutti gli arredi e le attrezzature -spiegano gli operatori Crema & cioccolato'- vengono acquistate direttamente da noi e concesse in comodato d’uso gratuito all'affiliato, per poi diventare gratuitamente di sua proprietà alla scadenza del contratto".

Solo fino al 30 aprile, bastano solo 7.900 euro (invece di 19.900 euro) per aprire da subito una gelateria; ma non è tutto: per le donne il diritto d'ingresso si abbassa ancora e passa a 4.900 euro, entro il 30 marzo.

E' sufficiente reperire un locale dai 40 mq in su, situato in una zona di buon passaggio pedonale, al resto ci pensa lo staff di 'Crema & cioccolato'. "Ci occuperemo -assicurano- di tutte le operazioni necessarie per poter avviare la gelateria: dalla verifica dei locali, alla progettazione, dal montaggio degli arredi, al corso di formazione. Naturalmente, garantiamo assistenza commerciale continua per tutta la durata del contratto".

"Il nostro processo di affiliazione -continuano gli operatori- non si riduce al solo allestimento dei locali ed alla fornitura del prodotto, ma accompagniamo letteralmente il nostro affiliato in tutte le fasi che precedono l’apertura, fino a consegnare il locale completo e pronto all'uso".

"La gestione dell'attività -sottolineano- è molto semplice ed estremamente redditizia, i ricarichi sono elevati (superiori al 390%) e non esiste rimanenza o scarto. Tutto questo, senza richiedere royalties né contributi pubblicitari, l’intero incasso resterà al gestore della gelateria".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.