Home . Soldi . . Una start up presenta Pos virtuale senza hardware e per tutti

Una start up presenta Pos virtuale senza hardware e per tutti

Digital magics lancia 'Solo'

Una start up presenta Pos virtuale senza hardware e per tutti

Il Pos diventa virtuale e ad inventarlo è una start up. Si chiama 'Solo' e a lanciarla è Digital Magics, venture incubator quotato su Aim Italia. E' un servizio di Pos virtuale, appunto, per ricevere pagamenti con carte di credito e di debito da qualsiasi dispositivo - pc, smartphone o tablet - condividendo un semplice link, senza nessuna registrazione da parte del cliente o applicazione da scaricare e hardware da utilizzare.

'Solo' è nata all’interno del Digital Magics Lab, grazie a un’idea rivoluzionaria e oltre un anno di lavoro del team formato da 8 giovani sviluppatori e professionisti. I fondatori sono titolari di una quota del 65% della società e Digital Magics del 35%.

Su www.solo.sh (acronimo di social local shopping) liberi professionisti, piccole medie imprese e pubblici esercizi (tour operator, call center, alberghi, bed breakfast, ecc.) potranno creare una pagina pubblica personalizzabile della propria attività, come su tutti i maggiori social network. 'Solo' permette di inviare ai clienti un link dal profilo del merchant - tramite posta elettronica, sms, messaggio sui social, Qr code o Tag Nfc1 - per pagare lì direttamente o in secondo momento a distanza, in maniera completamente virtuale tramite carta di credito e di debito e senza la necessità di un terminale Pos fisico. Esercenti e commercianti che non sono dotati di infrastrutture tecnologiche avranno a disposizione una soluzione molto semplice, veloce e competitiva per i pagamenti.

Il modello di business di 'Solo' è originale e scalabile: la piattaforma tecnologica - sviluppata in Html5 - non richiede nessun hardware aggiuntivo da collegare, nessuna app da scaricare e, soprattutto, nessuna registrazione obbligatoria per l’utente che deve effettuare il pagamento. Per i merchant non ha nessun costo di attivazione e di gestione, si paga solo una fee trasparente su ogni transazione.

Solo.sh è pensato anche per le pubbliche amministrazioni o per le donazioni alle associazioni no profit. La sicurezza delle transazioni e il rispetto di tutte le normative sui pagamenti elettronici sono garantiti dai partner tecnologici e di processo: payment processor e istituti di moneta elettronica autorizzati a livello europeo.

Il prossimo 19 maggio 'Solo' sarà protagonista della 24ma edizione della World Wide Web Conference (Www 2015), evento accademico internazionale che arriva per la prima volta in Italia, a Firenze. All’interno della sezione Entrepreneurs Track, la startup innovativa si presenterà a una platea di importanti venture capitalist e aziende italiani e internazionali. 'Solo' è stata inoltre selezionata per il Payments Dragon’s Den: competition dedicata alle migliori startup fintech europee, che si svolgerà a Londra il 9 e il 10 giugno 2015, durante il PayExpo 2015, evento al quale parteciperanno oltre 2.000 'industry leaders' e investitori di tutto il mondo. A giugno 2014 'Solo' ha vinto la finale nazionale di InnovAction Lab 2014 a Roma ed è arrivata al primo posto anche alla finale regionale in Lombardia.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI