Trasporti elettrificati, accessibili e facili: la ricetta per la mobilità sostenibile

La transizione globale verso l’elettrificazione dei trasporti potrebbe ridurre l’impatto sul clima del settore di oltre 1 miliardo di tonnellate di Co2 all’anno entro il 2050, riducendo le emissioni dei veicoli a livello mondiale di circa il 40%. E' uno dei dati emersi in occasione della Mobility Conference Exibithion, appuntamento sulla mobilità sostenibile organizzato da Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza e Camera di Commercio di Milano, con la collaborazione di LifeGate.

Il trend della sostenibilità risulta essere positivo anche in tempo di crisi, coinvolgendo circa 20 milioni di italiani che dimostrano la propria attenzione al tema con atteggiamenti concreti soprattutto volti alla salvaguardia ambientale. Sul versante della mobilità sostenibile, la crescita dell’attenzione e dell’interesse dei cittadini è costante: basti pensare che in Italia sono oltre 600.000 le persone che hanno scelto di utilizzare servizi di car e bike sharing, come possibile alternativa al possesso di un’automobile.

È quanto emerge dal primo Osservatorio Nazionale sullo Stile di Vita Sostenibile realizzato da LifeGate, che fotografa e monitora il livello di consapevolezza, gli atteggiamenti e i comportamenti degli italiani rispetto a uno stile di vita sostenibile.

“Se vogliamo che il trend della mobilità sostenibile continui a crescere - dichiara Enea Roveda, Ceo di Lifegate Spa - dovremo sempre avere come obiettivo l’accessibilità e la facilità di utilizzo dei mezzi di trasporto. Solo così riusciremo a invertire, in positivo, le abitudini degli italiani, permettendogli di lasciare la propria automobile in garage senza che questo comporti loro dei sacrifici”.

“Negli ultimi anni - aggiunge Roberto Sposini, giornalista e responsabile della divisione automotive di LifeGate - anche l’Italia, soprattutto nei grandi centri urbani, si è dotata di politiche volte alla promozione della mobilità sostenibile, con una risposta molto positiva dei cittadini, che lascia ben sperare per il futuro. Bisogna sviluppare nuovi sistemi di trasporto sostenibili, dobbiamo comprendere in che misura la sostenibilità può costituire un elemento chiave per il trasporto merci ed elaborare politiche che la agevolino".

Per LifeGate, la mobilità sostenibile è uno dei nodi cruciali dai quali deve necessariamente passare il futuro e il rilancio dell’economia, attraverso una vera e propria rivoluzione delle abitudini e dei comportamenti dei cittadini. Però "dai governi servono segnali forti", conclude Sposini.