Sul tavolo del G20 la 'finanza verde', investire in efficienza e sostenibilità

Investire 'verde' per attuare la conversione verso un’economia sempre più efficiente, sostenibile e low carbon. La 'green finance' arriva sul tavolo del G20, super vertice dei grandi del Pianeta che si sono dati appuntamento il 4 e 5 settembre in Cina.

Diversi i settori di interesse, tra questi i principali sono: le fonti di energia rinnovabile, dall’eolico alle biomasse; la circular economy, ovvero il recupero, riuso e riciclo della materia; la mobilità sostenibile, cioè auto elettriche e combustibili alternativi; l’efficienza energetica.

La crisi finanziaria, le emergenze ambientali, le pressioni dei Paesi in via di sviluppo spingono verso una crescita degli investimenti in queste aree. Come pure gli accordi internazionali che centinaia di Paesi hanno sottoscritto impegnandosi a rispettarli.