Home . Sostenibilita . Appuntamenti . Torna 'Frutti Antichi', protagonisti specie dimenticate e artigianato

Torna 'Frutti Antichi', protagonisti specie dimenticate e artigianato

Il 13 e 14 maggio al Castello di Paderna, vicino Piacenza

APPUNTAMENTI
Torna 'Frutti Antichi', protagonisti specie dimenticate e artigianato

(Credit: Frutti Antichi - Francesco Premoli; Daniela Marchionni)

Due giorni alla scoperta di piante, fiori e frutti dimenticati e prodotti di alto artigianato. L'appuntamento è con la rassegna Frutti Antichi, il 13 e 14 maggio, al Castello di Paderna, a pochi chilometri da Piacenza.

La manifestazione, una delle più longeve d’Italia dedicate al florovivaismo e alla terza edizione nella sua versione primaverile, è promossa dal Fai - Fondo Ambiente Italiano e organizzata in collaborazione con il Castello di Paderna e il Comitato Fai di Piacenza.

Per due giorni, circa 130 espositori selezionati invitano i visitatori alla scoperta delle più ricercate e variegate specie floreali ed arboree e delle primizie dell’orto. Ampio spazio anche all’arredo da giardino, all’antiquariato e all’artigianato.

Il programma, ricco di eventi, tra cui conferenze, laboratori per grandi e piccoli, presentazioni di libri, mette a confronto operatori del settore, studiosi e rappresentanti delle istituzioni provenienti da tutta Italia, all’insegna della valorizzazione dell’ambiente, della promozione di uno stile di vita più vicino alla natura e della salvaguardia del patrimonio genetico delle specie naturali che rischiano l’estinzione.

I contributi raccolti per l’ingresso a Frutti Antichi sono destinati a restauro e manutenzione di uno dei beni naturalistici ed architettonici di cui si prende cura il Fai.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI