Home . Sostenibilita . Appuntamenti . 300 appuntamenti per ripulire 200 spiagge, arrivano i volontari Legambiente

300 appuntamenti per ripulire 200 spiagge, arrivano i volontari Legambiente

La campagna di Legambiente per ripulire le coste dal beach litter

APPUNTAMENTI
300 appuntamenti per ripulire 200 spiagge, arrivano i volontari Legambiente

Più di 300 appuntamenti in tutta Italia che vedranno volontari di tutte le età impegnati a ripulire 200 spiagge dai rifiuti. Dopo l’anteprima organizzata a Capocotta, la campagna "Spiagge e Fondali puliti – Clean up the Med" di Legambiente è pronta per il week-end di grande pulizia degli arenili e delle spiagge, quello dal 26 al 28 maggio. Non solo Italia nel mirino dei volontari, saranno infatti coinvolte 170 spiagge del Mediterraneo.

Alcuni dei litoranei italiani sono stati scelti direttamente dai cittadini attraverso un'iniziativa social, realizzata con Sammontana, che contribuirà alla pulizia straordinaria di 20 spiagge. Più di 10mila like per l’iniziativa che si terrà sulla spiaggia di Trani; super votate anche la Scala dei Turchi a Realmonte (Ag), la spiaggia di Punta Penna a Vasto, il lungomare di Mondragone (Ce) e Caporizzuto.

Clean Sea Life, il progetto Life realizzato con il supporto dell’Unione Europea, sbarcherà su diversi litorali con attività di monitoraggio e pulizia, insieme a cittadini e operatori del mare: dalla Sicilia, a Ficarazzi (Pa), alle Marche con San Benedetto del Tronto; dall’Emilia Romagna con il lido Dante a Ravenna alla Basilicata con l’iniziativa di Policoro.

I volontari di Spiagge e Fondali Puliti saranno inoltre chiamati a una sfida: quanti rifiuti riesco a raccogliere in soli 5 minuti? La #5minuteschallenge è un’iniziativa del progetto Plastic Free Beaches che Legambiente porta avanti grazie al supporto di BeMed, Beyond Plastic Med Iniziative. Diverse le spiagge toccate dal progetto, tra cui Terracina (Lt), Palermo, Civitanova Marche e Genova.

"È importante incentivare su tutto il territorio nazionale campagne di prevenzione, sensibilizzazione e informazione che coinvolgano amministrazioni e i cittadini, incoraggiando una corretta gestione dei rifiuti e una partecipazione attiva - dichiara Stefano Ciafani, direttore di Legambiente - Spiagge e Fondali puliti ha proprio il suo punto di forza nel coinvolgimento di migliaia di volontari che ogni anno raccolgono dati scientifici sul beach litter e si attivano per ripulire le spiagge. Un’esperienza, quella di Legambiente, unica a livello internazionale, che l’associazione porterà al Palazzo di Vetro di New York partecipando alla Conferenza delle Nazioni Unite sugli oceani il prossimo 5-9 giugno”.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI