Home . Sostenibilita . Appuntamenti . Ad Altan il premio 'Vivere a Spreco Zero' 2017

Ad Altan il premio 'Vivere a Spreco Zero' 2017

APPUNTAMENTI
Ad Altan il premio 'Vivere a Spreco Zero' 2017

Va a Francesco Tullio Altan, disegnatore geniale, la quinta edizione del Premio Vivere a Spreco Zero 2017 nella categoria 'Testimonial' "per aver illustrato con fulminea incisività il paradosso del nostro tempo bulimico e sprecone, dando voce e matita, nell’ultimo decennio, ai temi dello spreco alimentare, idrico ed energetico".

Il riconoscimento, promosso dalla campagna europea Spreco Zero di Last Minute Market, sarà consegnato martedì 28 novembre a Bologna, nella cerimonia in programma nel Salone dei Carracci di Palazzo Magnani, sede UniCredit.

Nella stessa occasione saranno consegnati i premi per tutte le categorie del Concorso, organizzato con il ministero dell’Ambiente, l’Università di Bologna - Distal e il progetto Reduce: saranno così celebrati i più virtuosi Enti pubblici, le aziende e le scuole impegnate sul fronte della sensibilizzazione antispreco, così come i cittadini che avranno partecipato alla compilazione del Diario di Famiglia Waste Notes.

L’obiettivo del Premio Vivere a Spreco Zero è quello di promuovere e condividere le buone pratiche di prevenzione degli sprechi alimentari adottate sul territorio nazionale da soggetti pubblici e privati, valorizzando le esperienze più rilevanti e favorendone la diffusione.

Il Premio sarà motore pulsante dell’edizione 2017/2018 della campagna Spreco Zero di Last Minute Market, realizzata in stretta partnership con il ministero dell’Ambiente e l’Università di Bologna - Distal attraverso il progetto Reduce. La campagna è sostenuta anche da UniCredit, Comieco, Istituto Nazionale Imballaggio, Granarolo SpA, Alce Nero, Conapi-Mielizia, Camst e Conad.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI