Home . Sostenibilita . Appuntamenti . Architettura, mafie e periferie. A Roma la mostra 'Cemento'

Architettura, mafie e periferie. A Roma la mostra 'Cemento'

A Roma la rassegna fotografica di Pierpaolo Lo Giudice, 20 scatti per raccontare 5 città

APPUNTAMENTI
Architettura, mafie e periferie. A Roma la mostra 'Cemento'

Architettura, mafie e periferie al centro di “Cemento”, la mostra fotografica che raccoglie il lavoro di Pierpaolo Lo Giudice: un reportage fotografico frutto di un viaggio lungo un anno nelle periferie di cinque città italiane, in 20 scatti: Roma, Napoli, Lecce, Reggio Calabria e Palermo. La mostra, a cura di Gaia Bobò, è in programma dal 29 settembre al 6 ottobre presso l'Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata di Roma e apre la terza edizione di Restart!, festival delle creatività antimafia e dei diritti organizzato dall'associazione daSud e realizzato con il contributo di Siae (fino al 7 ottobre).

Il lavoro, prima personale di Pierpaolo Lo Giudice, messinese, classe 1987, completa “Under”, il dossier di associazione daSud su giovani mafie e periferie, realizzato con il contributo di Fondazione Con il Sud e pubblicato a maggio da Giulio Perrone Editore.

Il festival Restart si svolge il 5, il 6 e il 7 ottobre presso lo Spazio ÀP di Roma. In programma, l’incontro Valeria Fedeli, ministro dell’Istruzione; lo spettacolo teatrale “Blu” sulla violenza di genere; il workshop in collaborazione con il Goethe Institut Rome sulle nuove idee per cambiare la città, il premio Restart 2017 di associazione daSud e il “Restart Live Concert” a cura di Andrea Satta & Tetes de Bois, con Riccardo Sinigallia, Giorgio Maria Condemi, Fabio Magnasciutti, Shay e molti altri ospiti.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI