Home . Sostenibilita . Appuntamenti . Arte contro lo spreco di cibo al Maxxi di Roma

Arte contro lo spreco di cibo al Maxxi di Roma

APPUNTAMENTI
Arte contro lo spreco di cibo al Maxxi di Roma

(Adnkronos)

Arte per sensibilizzare contro lo spreco di cibo. La V Giornata Nazionale di Prevenzione dello spreco alimentare, che si celebra il 5 febbraio, punta anche sul ruolo dell'arte: al Maxxi hanno fatto il loro debutto oggi in anteprima due progetti promossi da Reduce/60 SeiZero e campagna Spreco Zero che saranno portati in tutta Italia nel corso dell’anno.

La mostra 'Primo non sprecare, secondo Altan. Lo spreco formato vignetta' è un percorso espositivo con 10 tavole ideate dal geniale cartoonist. Il tratto e l'ironia di Altan hanno immortalato i momenti di ordinaria quotidianità sprecona dei consumatori italiani. La mostra sarà allestita dal 5 all’8 febbraio nella sede Enpam di Piazza Vittorio a Roma, visitabile con ingresso libero dalle 10 alle 17.

E dopo l’anteprima del Maxxi sarà in scena in nuove location in Italia la video installazione Centogrammi del videoartista Paolo Scoppola, presentata in anteprima questa mattina. L’installazione si attiva mentre il pubblico entra in sala: un grande schermo riproduce flussi colorati che rappresentano il cibo e che scorrono lentamente da un’estremità all’altra; quando le persone si avvicinano allo schermo, appaiono, in primo piano, le loro sagome riflesse.

I flussi colorati entrano nei corpi mentre i movimenti delle sagome generano forme astratte ed attraenti: questo significa che stia ci stiamo nutrendo e stiamo producendo bellezza, cioè valori positivi. Se invece siamo portati a esagerare e ad assorbire più cibo del necessario, finiremo per produrre forme sgradevoli. L’installazione è progettata per affinare la nostra percezione del nostro 'disequilibrio' nel rapporto col cibo, ogni giorno.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI