Home . Sostenibilita . Appuntamenti . A Milano il festival 'A seminar la buona pianta'

A Milano il festival 'A seminar la buona pianta'

APPUNTAMENTI
A Milano il festival 'A seminar la buona pianta'

Torna a Milano, da oggi fino a domenica, il Festival organizzato da Aboca per progettare un futuro sostenibile, 'A Seminar la Buona Pianta'. Scrittori, artisti, musicisti, scienziati e uomini d'impresa insieme a Milano per incontri e spettacoli che si tengono da Palazzo Mezzanotte all'Orto Botanico di Brera, dalla Fondazione Feltrinelli alla Darsena e ai Navigli. Tra gli ospiti Michele Serra e Carlo Petrini, Banda Osiris e Alexian Santino Spinelli, i filosofi Tim Morton e Telmo Pievani.

"Da tanti anni ormai -spiega Massimo Mercati, amministratore delegato di Aboca- il Festival rappresenta un'occasione allo stesso tempo di comunicazione e di coinvolgimento delle persone su quelli che sono i valori dell'azienda, la nostra visione del modello di sviluppo. Quest'anno in particolare con il convegno a Piazza Affari l'idea è quella di approfondire insieme al mondo della finanza e con altre grandi imprese qual è il ruolo dell'impresa nell'economia del futuro, come l'impresa debba e possa relazionarsi dentro l'ambiente rispetto alla società. La nostra convinzione infatti è che nel futuro per avere successo si dovranno rispettare determinati canoni di impatto sulla società e sull'ambiente".

'A Seminar la Buona Pianta' è un festival, giunto alla sua settima edizione, nato per diffondere cultura e consapevolezza sui temi legati al rapporto uomo-natura con la volontà di contribuire a formare una coscienza responsabile a tutela del pianeta, dello sviluppo sostenibile e della salute umana. E per diffondere i valori di Aboca. "Seminare è sempre stata la nostra prima regola e la seconda che il raccolto bisogna condividerlo", spiega Valentino Mercati, presidente di Aboca. "Questa strada fino ad adesso è sempre stata una strada di successo, anche se questo significa spesso andare contro quelli che sono i luoghi comuni, che sono di avere rapporti di forza con il resto del sistema piuttosto che di condivisione. Ma noi ci troviamo bene con la condivisione".

Quest'anno il festival avrà come parola chiave 'Insieme' e i suoi momenti principali saranno la passeggiata botanica e la lettura collettiva dell'enciclica Laudato Si', spiega la curatrice artistica di 'A Seminar la Buona Pianta', Giovanna Zucconi. "Il grande classico è la passeggiata botanica. Noi andiamo in giro per la città: quest'anno dalla Darsena in Ticinese per vedere, mostrare e imparare insieme che le piante vivono con noi, in mezzo a noi, anche dove non ce lo aspettiamo, sul marciapiede, sul muro. C'è tanto da imparare dalle piante".

Inoltre, continua Zucconi, "quest'anno in particolare mi sentirei di segnalare la lettura quasi integrale, collettiva e condivisa dell'enciclica Laudato Si'", che si terrà domani pomeriggio alla Fondazione Feltrinelli. "Occorre provare a capire insieme le vibrazioni di un testo che è la prima enciclica che si rivolge a tutti e non soltanto ai cattolici. E quindi tutti insieme cercheremo di raccogliere il messaggio di critica, di diagnosi, di tolleranza e di apertura ma anche di azione".

Ogni partecipante alla lettura, iscrivendosi attraverso il sito web potrà leggere un breve brano dell'enciclica sulla 'cura della casa comune'. E sempre dal sito www.labuonapianta.it ogni partecipante potrà calcolare le emissioni di CO2 dei propri mezzi di trasporto e compensarle piantando alberi attraverso l’iniziativa 'Adotta una pianta'.

'A Seminar la Buona Pianta' si caratterizza per una comunicazione a ritmi e tonalità diverse: a incontri di natura filosofica ed economica, che quest’anno verteranno attorno ai concetti di impresa responsabile, sostenibilità e società benefit, si alternano momenti ludici-informativi che uniscono arte, scienza, spettacolo e divertimento. Oggi pomeriggio a Palazzo Mezzanotte dalle 16 si parla di impresa responsabile con Massimo Mercati, amministratore delegato di Aboca, Christian Felber, autore e storico austriaco, Roberto Verganti, professore di Leadership and Innovation alla School of Management del Politecnico di Milano, Alessandro Garrone (Erg), Diva Moriani (Intek Group, Nextep), Giuseppe Morici (Bolton Food) e Carlo Pesenti (Clessidra Sgr). Alle 19 all'Orto botanico di Brera si tiene l'incontro 'Erbe, malerbe e altri migranti', con variazioni in musica di Alexian Santino Spinelli, rom italiano, docente universitario e musicista, con il suo gruppo.

Domani alla Fondazione Feltrinelli alle 11 il filosofo inglese Tim Morton parlerà di sostenibilità ed ecologia. Alle 12.30 Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, guiderà il pubblico all’esplorazione del cinema che racconta la natura e alle 14 è in programma una rassegna di corti muti del 1909-1912 'Natura muta con musica', raccontati da Farinelli e accompagnati al pianoforte da Daniele Furlati. Dalle 16 alle 23 ci sarà la lettura integrale e condivisa di 'Laudato Si’', l’enciclica sulla cura della casa comune, con ospiti come Carlo Petrini e Michele Serra.

Domenica alla Darsena e sui Navigli alle 10.30 ci sarà la passeggiata botanica, con la ricerca di malva, tarassaco e altre erbe in città. Alle 12.30 appuntamento con il filosofo delle scienze biologiche Telmo Pievani e la Banda Osiris. All'Orto botanico il pomeriggio sarà dedicato a bambini e famiglie con una caccia al tesoro e alle 16.30 il festival sarà chiuso da Altri Mondi Bike Tour.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.