Argento al Politecnico di Milano nel Bike Pal Award

Un team di due ingegneri del Politecnico di Milano si è classificato secondo al Bike Pal Award, un concorso europeo dall'Etsc (European Transport Safety Council) per ispirare i giovani a sviluppare e attuare il miglioramento della sicurezza per il ciclismo in aree locali. La premiazione si è svolta nel corso della Conferenza finale Making Cycling Safer: Bike Pal Project tenutasi a Bruxelles.

Stefano Grillo e Giorgio Wetzl si sono aggiudicati il secondo premio con il progetto Safety intervention for the Strada Alzaia Naviglio Pavese junction - Rozzano, Milano. Ingegnere Civile il primo, urbanista e policy designer il secondo, si sono concentrati sull'area di Rozzano e nello specifico sull'incrocio tra la pista ciclabile dell'Alzaia Naviglio Pavese e la via Gran San Bernardo, al confine con i Comuni di Assago e Milano.

L'area è di particolare interesse ambientale e storico perché circondata dal Parco Agricolo Sud Milano e dal sistema dei Navigli ma è anche particolarmente congestionata dal traffico per la presenza di importanti realtà quali il Forum di Assago, il capolinea della M2 e gli svincoli della A7.

Il progetto, nell'ambito dell'insegnamento di Progetto di Strade del corso di Studi in Ingegneria Civile Ambientale, ha avuto come principale obiettivo l'incremento delle condizioni di sicurezza nel punto di intersezione, migliorando in generale la ciclabilità nel territorio di Rozzano.

L'attenzione si è concentrata sul miglioramento della visibilità dei flussi ciclabili e di conseguenza della sicurezza; sul ripristino della continuità della pista ciclabile sull'Alzaia Naviglio Pavese, considerando la sua attrattiva regionale; sul miglioramento dei collegamenti ciclabili tra Rozzano, Assago e Milano, al fine di facilitare l'uso della bicicletta per raggiungere i luoghi di attrazione ambientale e territoriale.

Caratteristiche cruciali del progetto: la localizzazione su di una piccola area per definire con precisione gli interventi specifici; il basso costo degli interventi, per essere di più facile implementazione da parte delle autorità; l'efficacia, per raggiungere risultati concreti e rilevanti sul territorio e i cittadini.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione col Comune di Rozzano, Direzione Programmazione del Territorio, che, grazie a un co-finanziamento della Regione Lombardia ha concretizzato gli interventi infrastrutturali proposti dal team milanese di Bike Pal a partire da giugno 2014. Fondamentale il suo supporto anche nella fase iniziale di ''aggiustamento'' del progetto e nella fase di comunicazione.

Stefano Grillo è un ingegnere civile specializzato nel settore dei trasporti, con interesse specifico per la mobilità sostenibile e la mobilità ciclistica. Giorgio Wetzl è un Urbanista e Policy Designer che opera a Milano e hinterland sviluppando ricerche e progetti nel settore dell'Urbanistica. L'integrazione delle loro competenze ha permesso lo sviluppo di un progetto migliore, più efficace e di più facile implementazione. ­­­­­­­­­