Home . Sostenibilita . Best Practices . Roma, per il complesso ex Bastogi un luogo sostenibile di aggregazione

Roma, per il complesso ex Bastogi un luogo sostenibile di aggregazione

Realizzati grazie al finanziamento della Fondazione Prosolidar Onlus, inaugurazione il 23 ottobre

BEST PRACTICES
Roma, per il complesso ex Bastogi un luogo sostenibile di aggregazione

Il primo luogo sostenibile di aggregazione per la comunità del complesso ex Bastogi è stato completato grazie al finanziamento della Fondazione Prosolidar. Nel quartiere della periferia nord di Roma è stato realizzato un campo da calcetto e due aree gioco per i bambini da 1 a 6 anni, in collaborazione con la Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Ecopneus Scpa, Waterproofing srl, l’Università La Sapienza di Roma. L'inaugurazione si svolgerà il 23 ottobre.

Il progetto si inserisce all’interno di un percorso più ampio che vede il coinvolgimento inter istituzionale della Università La Sapienza di Roma, della Asl Rm 1, dell’Istituto Nazionale per la promozione della salute delle popolazioni Migranti ed il contrasto delle malattie della Povertà di Roma Capitale e del Municipio XIII, che ha come obiettivo la “promozione del benessere bio-psico-sociale della comunità di Bastogi in una prospettiva di contrasto delle diseguaglianze”.

Un primo passo per raggiungere questo obiettivo è la riqualificazione degli spazi esterni attraverso la creazione di luoghi in cui possa essere sviluppato un migliore senso di comunità e di coesione sociale tra la popolazione residente a Bastogi.

Le associazioni locali e la popolazione di Bastogi sono state parte fondamentale di un percorso di partecipazione attiva che ha condotto alla progettazione e alla realizzazione di questo intervento. Il campo da calcetto e le pavimentazioni antitrauma delle aree gioco sono realizzate con gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso (Pfu): i prodotti utilizzati per realizzarle derivano dal riciclo di materiale della filiera certificata da Ecopenus Scpa.

L’innovativo ed ecosostenibile campo da calcetto e l’area adiacente sono il frutto della conversione di oltre 10.368 kg di gomma riciclata da Pneumatici Fuori Uso (pari al peso di oltre 1100 pneumatici da autovettura) capace di offrire agli appassionati di calcetto un’esperienza di gioco sicura e di alto livello qualitativo: grazie infatti alla gomma riciclata da Pfu e alla sua elasticità, flessibilità, capacità di assorbimento degli urti, la resistenza alle diverse condizioni atmosferiche, una maggiore durata, renderanno il playground Ex Bastogi un ambiente di gioco unico.

Quest’area ludica si candida ad essere il primo luogo sostenibile di aggregazione per la comunità del complesso ex Bastogi, dove poter accogliere famiglie, bambini, ragazzi ed adulti in luoghi progettati per offrire la massima sicurezza.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI