Home . Sostenibilita . Best Practices . Al Comune di Milano la V edizione del Premio Vivere a Spreco Zero

Al Comune di Milano la V edizione del Premio Vivere a Spreco Zero

Degani, nostri comportamenti fanno la differenza in tema di ambiente

BEST PRACTICES

Il Comune di Milano si aggiudica, per la categoria dedicata agli Enti pubblici, la V edizione del Premio Vivere a Spreco Zero "per la portata internazionale dei progetti avviati negli ultimi anni, culminati attraverso Expo con l’attivazione del Milan Urban Food Policy Pact, il network internazionale di 160 città impegnate per lo sviluppo di Sistemi Alimentari Sostenibili". Erano in finale anche i Comuni di Modena e Cremona.

La categoria 'Buone pratiche Imprese' ha premiato Dalma Mangimi, per l’innovazione di processo che ha portato alla riduzione dello spreco, convertendo in materia prima i prodotti che sarebbero diventati rifiuto. Menzione speciale per la tecnologia Gio' Style di conservazione, cottura e riutilizzo del cibo. Nella categoria Scuole, premiati gli studenti della Fondazione Casa del Giovane Don Mario Bottoglia di Castiglione delle Stiviere (Mantova), del circuito Scuola Centrale Formazione, per il progetto 'Cucino con ciò che ho'. Nella categoria testimonial ha vinto il cartoonist Francesco Tullio Altan.

I piccoli 'Oscar' della sostenibilità assegnati dalla campagna Spreco Zero di Last Minute Market sono stati annunciati oggi a Bologna, a Palazzo Magnani, sede UniCredit. "I nostri comportamenti fanno la differenza in tema di ambiente", ha sottolineato Barbara Degani, sottosegretario al ministero dell’Ambiente.

Commenti
Per scrivere un commento è necessario registrarsi ed accedere: ACCEDI oppure REGISTRATI